SELECT EPISODES:

#ForzaLuganoForza | FCL Special Needs

Due bianconeri DOC, i due attaccanti Raffaele Sannitz e Luca Fazzini, sono scesi in campo oggi sul sintetico di Cornaredo per giocare una divertente partita di calcio con i ragazzi del FC Lugano Special Needs, formazione composta da bambini, ragazzi e adulti con disabilità.

Il FCL Special Needs, nato nel maggio 2019 in occasione di un torneo internazionale organizzato a Lugano dall’associazione Football is more, rientra nel più ampio progetto denominato “Progetto eii” che ha quale obiettivo l’integrazione e la promozione delle pari opportunità per ragazzi e adulti con disabilità.

Il gruppo di monitori del FCL Special Needs, guidato dal responsabile del progetto Boris Angelucci, si fa in particolare promotore dell’inclusione di bambini, ragazzi e adulti, dando supporto alle società calcistiche che appoggiano l’idea e proponendo le attività a scolaresche e aziende.

Per comporre il FCL Special Needs – così si è espresso Boris Angelucci – è fondamentale avere un quadro generale del ragazzo e conoscere le possibili difficoltà, siano esse motorie, cognitive o comportamentali. Il premio a tutti i nostri sforzi è quello di dimostrare quanto, mettendo al centro del lavoro la persona, non si debba necessariamente distinguere quest’ultima con termini carini e simpatici. I miei giocatori sono delle persone, ognuna di loro con caratteristiche uniche e ben precise. Non sono solo persone con disabilità, sono persone”.

Queste le sensazioni di Luca Fazzini al termine della partita: “È stato divertente passare del tempo insieme a questi ragazzi formidabili. L’esperienza di oggi mi ha fatto capire che le diversità stanno solo nelle differenti qualità che ogni persona possiede”.

 

Per vedere tutte le iniziative della campagna FORZA LUGANO FORZAwww.hclugano.ch/forzaluganoforza

Share

Playlists Have This Video